Substrati di sabbia del deserto, corteccia, prato per serpenti, tartarughe, gekko.

È forse l'elemento fondamentale del vostro terrario. Sicuramente importante dal punto di vista estetico è determinante per il benessere e la salute del vostro rettile. Il substrato serve a simulare l'ambiente naturale su cui vive il rettile. Può simulare la sabbia del deserto o di una spiaggia, il fondo di una foresta pluviale, un sedimento di residui organici, come la corteccia degli alberi o della torba, così come un semplice prato. È di fondamentale importanza scegliere il substrato adatto, e, se avete dubbi, chiedete ad un esperto o contattateci: infatti il substrato scelto deve rispecchiare quello naturale in cui vive l'animale. Pensate, ci sono rettili che vivono sugli alberi, altri nel deserto, altri ancora amano farsi la tana sottoterra e via dicendo. È chiaro che ognuno di questi rettili, che si tratti di serpenti, tartarughe e Geko, avrà bisogno di un substrato completamente diverso.

Mostra: 

Substrato per terrario Zilla a rollo verde
25x50 cm

7.75 €- 1.55 €

 
 Esaurito 
Exoterra Jungle earth substrato naturale
4.4l

8.87 €- 8.42 €

 
8.8l

16.74 €- 15.61 €

 
Substrato moss mat
Mini

29.10 €- 25.73 €

 
Medium

37.98 €- 34.72 €

 
Forest bark substrato per terrari
4,4 lt

16.74 €- 10.89 €

 
8,8 lt

27.97 €- 18.19 €

 
Hobby terrano substrato corteccia di pino
8 lt

16.74 €- 13.40 €

 
Pagine:

Il substrato per terrario è l'elemento più importante

Come detto sopra, ogni rettile vuole il suo substrato, ne va del loro benessere. Ma non basta: un buon substrato non va ad incidere esclusivamente con la loro felicità, serve anche alla loro salute e alla deposizine delle uova. Scegliere un substrato sbagliato significa veder fallire con assoluta certezza il nostro progetto di terrario. Ci sono alcune caratteristiche che rendono alcuni substrati migliori di altri: il materiale non deve essere abrasivo. Tenete conto infatti che i rettili tendono a strisciare ed hanno la pello molto sensibile. I materiali devono essere assorbenti e trattati con enzimi biodegradabili, questo riduce fortemente gli odori. Se necessario deve permettere, o addirittura stimolare, l'attività di scavo del rettile. Spesso nel terrario verranno piantate piante vere, in questo caso potrebbe essere utilie utilizzare un materiale nutritivo. Se invece scegliete un terrario di sabbia abbiate cura di verificare che non siano stati utilizzati coloranti o prodotti chimici in genere pe trattare la sabbia. Se la sabbia non è di qualità, non solo danneggerete la salute del animale, ma questo potrebbe non deporvi le proprie uova. Esistono poi substati specifici per ogni singola realtà, come la grana grezza adatta alle uova di grandi dimensioni, che permette un'ootima traspirazione.

Il subtrato vale più di ogni ornamento

Il vostro terrario andrà poi ad essere completato con piantine (vere o artificiali), pietre, addobbi e via dicendo: ma non vi dovete dimenticare che tutto parte da qua, dal substrato guisto per il vostro animale. Vale la pena spendere un poco del vostro tempo per scegliere quello giusto. Non badate molto ai soldi. Il substrato, nonostante la sua importanza, sarà uno dei costi che andrà ad incidere meno sul volstro terrario, quindi regola numero 1: qualità. Tenete comunque in considerazione il fatto che non sempre un prezzo più alto indica un prodotto migliore. Soprattutto, e scusate se mi ripeto, dovete scegliere quello giusto per il vostro rettile. Potete prendere anche un substrato in oro zecchino, ma farà solo danni se non è quello che preferisce il vostro rettile. Se avete qualche dubbio di sorta contattateci al servizio clienti, trovi le indicazioni in cima alla pagina.

    0 Prodotti

 
Recensioni
PET-BLOG

PET-BLOG

Dai una zampa !
Raccolta Punti