Molti acquariofili sono covinti che controllare il ph in acquario sia sufficiente per determinare una buona acqua. Questo non è assolutamente vero in quanto i pesci si abituano a tutti i valori di ph senza stressarsi più di tanto, quello che i pesci non sopportano sono le variaizioni repentide del valore di ph in acquario e per evitare questo è necessario controllare il kh.

Molto importante è controllare regolarmente il livello di nitrati e fosfati in acquario per prevenire la formazione di alghe, regolare i cicli di manutenzione dell'acquario, ed evitare stress e malattie ai pesci. NO3 (nitrati) e PO4 (fosfati) vengono spesso trascurati ma sono la causa di buona parte dei problemi in acquario e buona parte degli acquari ne contiene in sovrabbondanza.

Controllare regolarmente il livello di nitrati e di fosfati mantenendoli bassi vuol dire mantenere in salute l'acquario con pesci sani e piante rigogliose e prive di alghe. Il livello di nitrati dovrebbe rimanere nell'acquario d'acqua dolce sotto i 20 mg/l e nell'acquario marino sotto i 10mg/l i fosfati in acquario d'acqua dolce inferiori a 0,5 mg/l nell'acquario marino inferiori a 0,2.


Novità del mese

    0 Prodotti

Recensioni
PET-BLOG

PET-BLOG

Dai una zampa !
Produttori
Raccolta Punti